Vitalizi? Già fatto.

Cito una lettera apparsa ieri sul sito del Corriere della Sera nella rubrica Italians:

LETTERA Il governo 5 Stelle e i vitalizi dei parlamentari

Buongiorno Severgnini. in vista di un possibile governo del M5S si torna a parlare dei vitalizi dei parlamentari. Forse mi sfugge qualcosa, ma mi sembra poco più di una trovata demagogica. Il sistema è già stato riformato dalla Fornero, e oggi i vitalizi sono equiparabili alle normali pensioni dei lavoratori: sono erogati solo al raggiungimento dei 65 anni e calcolati col sistema contributivo. Permangono alcuni vantaggi, è vero, ma non tali da giustificare una lotta “epocale”. A meno che non si vogliano toccare i vecchi vitalizi, cioè quelli concessi prima della riforma Fornero, che erano, effettivamente, scandalosi. Qui però entriamo in un terreno molto scivoloso. Innanzitutto c’è il rischio concreto che qualunque riforma venga, a ragione o torto, bocciata dalla Corte Costituzionale, come già successo per le cosiddette “pensioni d’oro”. Inoltre, anche se i trattamenti concessi erano troppo generosi, non so quanto sia corretto rivederli a posteriori: è come stracciare un contratto perché si è rivelato poco vantaggioso, anziché rispettarlo. Poi la gente ha fatto scelte di vita sulla base dei vitalizi a suo tempo legittimamente concessi, è equo cambiargli le carte in tavola, magari dopo anni o decenni? L’unica strada sensata mi sembra quella attuata e poi riproposta dal PD: il contributo di solidarietà, cioè un prelievo fiscale che, di fatto, causa una restituzione almeno parziale del vitalizio, ristabilendo un po’ di equità e con meno rischi di incostituzionalità. Poi mi viene un pensiero malizioso: tutti i parlamentari del M5S, essendo di fresca nomina, non verrebbero minimamente impattati dalla riforma: quindi sì stanno lottando per abolire i privilegi, ma degli altri!

Dario Brusamolino,

Non è che il centrodestra volendo abrogare la legge Fornero ci riporterà in vita i vecchi vitalizi?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...